A Bologna l’arte supporta l’ospedale Sant’Orsola

di Clara

Anche a Bologna gli artisti e i tatuatori si uniscono per fare fronte all’emergenza Covid-19. Il metodo è sempre lo stesso: attraverso un’asta, infatti, vengono vendute opere uniche il cui ricavato sarà devoluto interamente all’ospedale.

Fino alle 23 di domani sera, dunque, sarà possibile partecipare seguendo l’hashtag #UnitiperBologna e cercando gli artisti che hanno deciso di aderire al progetto

Leggi anche:

Lascia un commento